• Consigli di lettura,  Curiosità matematiche,  Giocare con la matematica,  I grandi matematici

    Piega e spiega la matematica

    Io, con le mani non riesco proprio a stare ferma, devo sempre armeggiare qualcosa: fare, disfare e creare sono cose che mi rilassano e quando queste hanno un legame con la matematica allora proprio non posso resistere! Sono alla costante ricerca di idee, spunti e materiale da poter condividere con chi ha la voglia di leggere i miei articoli. Girando sul web mi sono imbattuta in un libro dal titolo per me molto stimolante: Piega e spiega la matematica. Laboratorio di giochi matematici. E’ proprio quello che fa per me. Questo non è un libro (per citare Magritte) anzi, non è solo un libro, è, infatti, una vera è propria…

  • Giocare con la matematica,  Matematica no problem

    L’indovina numero

    E’ tempo di rientri, la scuola ha riaperto i battenti e per tanti studenti è ora di rimettersi sui libri. Però che fatica dopo gli spensierati mesi estivi! Ecco perché oggi vi propongo ancora un gioco per “sgranchirvi” la mente: consiste nell’indovinare il numero dopo l’indizio che vi sarà letto, semplice no? Di seguito troverete il PDF con le carte da stampare e plastificare, dove sono riportati i calcoli che una volta risolti daranno il numero da indovinare. Per giocare servono un conduttore che legge le domande e dei concorrenti che cercano rispondere correttamente nel minor tempo possibile per aggiudicarsi la carta. Vince chi riesce ad accumulare il maggior numero…

  • Giocare con la matematica

    I labirinti

    Il caldo è sempre più opprimente e bisogna offrire un’alternativa ai nostri ragazzi. Proporre i compiti non sempre è la mossa più giusta, quindi perché non dare loro la possibilità di fare un ripassino, ma sotto forma di gioco? Oggi vi propongo quattro labirinti in cui si deve seguire un determinato percorso per per raggiungere l’uscita. Con questo gioco si prende confidenza con il concetto di multipli e anche di numeri primi. Cliccando qui sotto potrete scaricare il PDF con i labirinti.

  • Giocare con la matematica

    Il domino delle tabelline

    Questo gioco è pensato per i bambini che hanno finito la seconda elementare (anno in cui si studiano le tabelline), ma anche per i più grandicelli a cui consolidare le odiate tabelline non fa mai male. Il gioco si basa sul classico domino, l’unica differenza è che, al posto dei puntini da 0 zero a sei, le tessere sono divise in modo da avere da una parte le moltiplicazioni e dall’altra i risultati. I bambini a turno metteranno sul tavolo una tessera che si attacchi a quella già presente. Qui troverete il PDF con le tessere da stampare. Il mio consiglio è quello di incollarle su un cartoncino e plastificarle…

  • Giocare con la matematica

    L’indovina numero

    Oggi vi propongo un gioco molto carino da fare in spiaggia, a casa o in una baita in montagna, insomma potete portarvelo dietro ovunque andiate, non è ingombrante e di sicuro vi divertirete e diventerete velocissimo con i calcoli. Al gioco dell’INDOVINA NUMERO si può giocare in due, ma anche di più, non ci sono limitazioni. Si dispongono le carte a faccia in giù in un unico mazzo al centro del tavolo, a turno ogni giocatore prenderà una carta e leggerà il calcolo da fare per indovinare il numero. Se la risposta è corretta si aggiudicherà la carta, in caso contrario la dovrà reinserire nel mazzo. Vince che si guadagna…

  • Curiosità matematiche,  Giocare con la matematica,  I grandi matematici,  Pillole di matematica

    I numeri amici

    Non lasciatevi fuorviare dall’immagine, oggi non voglio parlarvi della famosa serie tv, ma dei numeri amici. Sì avete capito bene, in matematica esistono anche i numeri amici. Un giorno un tizio chiese a Pitagora se avesse degli amici e lui rispose di averne due: il numero 284 e il numero 220. Alla risposta del matematico il tizio rimase alquanto perplesso, come potevano due numeri essere amici? Sembrava un’assurdità. Invece non lo è, e adesso ve lo spiego. Due numeri sono amici quando i divisori di un numero sommati tra di loro danno come risultato l’altro numero. Applicando i criteri di divisibilità cerchiamo i divisori di 284: 1, 2, 4, 71…

  • Giocare con la matematica,  Matematica no problem,  Pillole di matematica

    Le moltiplicazioni a mente

    Oggi vi voglio svelare un altro trucchetto per diventare veloci come Flash a fare le moltiplicazioni a mente, anche quelle più complicate. Certo qualche conoscenza di base della matematica bisogna averla, ad esempio è indispensabile conoscere perfettamente le tabelline e la proprietà distributiva della moltiplicazione. Per chi non la ricordasse eccola qua: La proprietà distributiva della moltiplicazione dice che si può scomporre uno dei due fattori nella somma di due numeri, moltiplicare entrambi questi addendi per l’altro fattore e sommare tra loro i risultati. Tenendo presente queste regole, vedrete che le moltiplicazioni a mente non avranno più segreti. detto ciò possiamo procedere con un esempio per dimostrarvi che è più…

  • Curiosità matematiche,  Giocare con la matematica,  Matematica e Arte

    I frattali

    I frattali sono delle forme geometriche molto particolari in cui un motivo si ripete in tutte le direzioni in modo identico, ma con dimensioni di volta in volta sempre più piccole. Il termine frattale deriva dal latino fractus che significa rotto, frammentato e fu introdotto nel 1975 dal matematico polacco Benoit Mendelbrot che diede il via a questo tipo di geometria rappresentando graficamente al computer alcuni tipi di equazioni. Il successo di questa geometria ebbe un’eco grandissima dal momento che i frattali sono presenti universalmente in natura. per rendercene conto basta guardare le seguenti immagini.

  • Curiosità matematiche,  Giocare con la matematica,  Matematica no problem

    Il quadrato di un binomio

    E’ una di quelle formule che ci perseguitano fin dalle scuole medie e che non ci dà tregua neanche dopo la maturità. La formula del quadrato di un binomio recita così: Il quadrato del binomio è uguale al quadrato del primo termine più il quadrato del secondo termine più il doppio prodotto del primo termine per il secondo: L’abbiamo di sicuro sentita recitare migliaia di volte eppure spesso applicandola si commette un errore clamoroso e cioè quello di dimenticare il doppio prodotto. Se però si analizza la formula da un punto di vista grafico, cioè geometrico, sbagliare sarà molto più difficile, se non impossibile. Il quadrato grande ha il lato…